Movimento per la Vita Cremona


Vai ai contenuti

XXXIXA Giornata per la Vita



Donne e uomini per la Vita nel solco di Santa Teresa di Calcutta

SCARICA IL MESSAGGIO DEI VESCOVI

VEGLIE PER LA VITA

VENERDI 3 FEBBRAIO ore 21,00

VIADANA
Auditorium

FORNOVO SAN GIOVANNI
Chiesa parrocchiale



SABATO 4 FEBBRAIO ore 21,00

CREMONA
Seminario

segue adorazione notturna presso
Cascina Moreni

SCARICA LA LOCANDINA

INCONTRO PUBBLICO

Domenica 5 febbraio, ore 16.30
Palazzo Cittanova - Cremona

MISERICORDIA ET MISERA
quando il più povero tra i poveri
non viene accolto

STORIE DI DONNE E UOMINI
PER LA VITA

A partire dagli interventi di Santa Teresa
raccolti nel libro di Carlo Casini
"IL PIÙ POVERO TRA I POVERI
E' UNO DI NOI NON ANCORA NATO"
e dalla lettera apostolica di Papa Francesco
"MISERICORDIA ET MISERA"
abbiamo invitato donne e uomini per la vita che,
attraverso la propria esperienza,
testimoniano la verità e l'attualità
della commovente affermazione di Santa Teresa

SCARICA LA LOCANDINA


A Te, che sei entrato in questo Sito:

  • Sei per la Vita, dal concepimento alla morte naturale, perchè la via umana è un bene indisponibile, sempre?
  • Sei per la Famiglia naturale di un uomo e una donna?
  • Non vuoi subire leggi contro la Vita, come l'aborto legale e la futura prossima Eutanasia legale?
  • Non vuoi subire leggi contro la Famiglia naturale, come il disegno di legge "Scalfarotto" o le ventilate "Unioni civili" omosex?


Allora c'è bisogno di persone come te, che possano unirsi a noi, per combattere la deriva del relativismo, per non far prevalere la logica del "desiderio = diritto"; per affermare che il diritto "primario", fonte di tutti gli altri diritti, è il diritto alla Vita; per ristabilire la funzione dello Stato e delle Leggi, che è quella di tutelare e difendere i più deboli nei confronti delle prevaricazioni dei più forti.

Oggi, chi è più debole del bambino nel grembo della madre? Oggi, chi è più debole dell'anziano malato e inabile? Oggi, chi è più debole della famiglia naturale, magari numerosa, vessata dal fisco e dalle tariffe dei servizi e, in più, minacciata da surrogati di famiglia che famiglia non sono?


Vuoi difendere e realizzare il futuro in cui credi? Vuoi essere parte attiva per un mondo migliore? Un mondo in cui si difenda, sì, l'aria, sì, l'acqua, sì, gli animali, sì, la terra, ma in cui innanzitutto si difenda l'uomo, la specie umana, difendendo la quale difenderai te stesso, i tuoi figli, l'aria, l'acqua, gli animali e la terra.

Unisciti a noi
Tu, da solo, puoi fare poco
Noi abbiamo bisogno di te
Insieme possiamo fare tanto
Possiamo cambiare TUTTO !

Contattaci: info@mpvcremona.it

Ogni primo venerdì del mese
al Cimitero di Cremona
alle ore 11,45

cerimonia
di seppellimento
dei bimbi non nati


per aborto spontaneo o procurato

Un gesto di pietà
e di preghiera

per i bimbi, per le mamme,
per chi ha mal consigliato,
per chi ha eseguito

a cura dell'Associazione

"Difendere la Vita
con Maria"

Sentinelle in piedi - Cremona - Facebook


IL MOVIMENTO PER LA VITA ADERISCE ALLE MANIFESTAZIONI
IN DIFESA DELLA FAMIGLIA E DELLA LIBERTA' DI OPINIONE


Il Consiglio direttivo del Movimento per la Vita aderisce con convinzione alla mobilitazione della società civile in opposizione alla legge sull'omofobia che non solo offende la libertà di manifestare il pensiero sul piano culturale e antropologico, ma ancor più nega il significato specifico della sessualità umana, svilisce il matrimonio, indebolisce la famiglia, fino alla stessa negazione della sua peculiare natura e rilevanza sociale.

Per questa ragione aderisce alle manifestazioni in atto ed in programma; riafferma il principio di rispetto dovuto ad ogni persona umana, coerente con la propria missione istituzionale, di riconoscere, difendere e proclamare l'eguale dignità di ogni essere umano dal concepimento alla morte naturale, quale che sia la sua condizione.
Riconosce e afferma la bellezza ontologica della sessualità umana, e del suo naturale collegamento con la trasmissione della vita e la relazione intima di completezza e unità feconda dell'uomo e della donna, da cui discende e dipende lo stesso futuro dell'umanità, così che la vicenda dell'amore umano è al tempo stesso storia personale e vicenda sociale e pubblica, nell'ordine del bene comune.

Il Direttivo impegna le strutture territoriali e i singoli aderenti a svolgere, nel rispetto di ogni persona, tutte le azioni culturali, informative, educative necessarie, in collaborazione con il Forum delle famiglie, per raggiungere, oltre alla opposizione a questa proposta di legge, l'obiettivo della persuasione che la vita, l'affettività, la sessualità, il matrimonio, la famiglia e la trasmissione della vita sono i doni che danno all'esistenza individuale e all'esperienza sociale il loro valore di pienezza umana.

Non abbandonare una Vita
Insieme superiamo le difficoltà!

Numero attivo
24 ore su 24


Home Page | Il movimento | CAV | Giovani | Progetti | Attività svolta | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu